Le storie dello Zeccgino

Testi

Spettacolo di figure e attori

Con Giancarlo Vulpes, Ada Mirabassi,

Elisa Paciotti

Regia e scenografia di Mario Mirabassi

 Collaborazione alle scenografie

Filip Checinscki

Figure di Ada Mirabassi

Ci sono storie  che restano impresse nella memoria di ognuno di noi….. il ricordo ancora si accende   quando apriamo un libro, ascoltiamo il motivetto di una canzone o  riconosciamo nella televisione accesa un buffo personaggio a noi familiare o rivediamo un vecchio film. Tutto questo appartiene al nostro essere bambino, alla necessità che non ci abbandona mai di salvare ciò che di bello resta della nostra infanzia felice.

Questi ricordi  riemergono più facilmente se entriamo per caso in un luogo inconsueto, un luogo dove il tempo sembra essersi fermato ….. una vecchia Soffitta.

 Tra i molti oggetti dimenticati  si riattiva la nostra immaginazione e la capacità del bambino di cogliere il senso magico delle cose, perché a questi oggetti sono legati momenti importanti della nostra vita.

I giocattoli,come un vecchio trenino di legno, un cavallo a dondolo, una palla, ma anche oggetti misteriosi da scoprire si animano per condurci per mano nel territorio  ricco della memoria.

Ci sono Storie, Fiabe, giochi e Canzoni, ci sono immagini, emozioni, dolcezze, che sono indelebili nel ricordo di noi adulti , che non sempre riusciamo a rivivere.

La chiave per un accesso  rapido e imprevedibile al mondo del “Magico”, esiste ed è lì in questa vecchia soffitta….E’ un tesoro che ogni uno di noi  prima o poi troverà.  La ricchezza che noi cerchiamo è dentro un vecchio forziere….. sono Zecchini doro.

Attraverso gli Zecchini si sdipana piano piano questo collage di storie che evocano mondi e situazioni  che appartengono a tutti noi. 

Lo spettacolo ha come protagonista un adulto che ritorna bambino ed una soffitta, che si trasforma per Magia, diventando lo scenario in cui vengono rappresentate le diverse storie, ancora attuali  perché presenti nel patrimonio delle conoscenze dei bambini di ieri e di oggi…. ed allora, attraverso bellissimi pupazzi ritroveremo Pinocchio, Il fagiolo magico, ma anche Capitan Uncino di Peter Pan ed altre storie buffe e più recenti che parlano di  zanzare, di moscerini, di  pulcini ballerini o di gatti , che vengono raccontate contando gli Zecchini trovati nel forziere. Sono gli Zecchini il tramite magico che trascinerà il protagonista in questo “Ricco territorio dell’Immaginazione”.

A proposito….Attraverso alcune di queste storie forse lui riuscirà a realizzare il suo più  grande sogno…… partecipare allo “ zecchino d’oro”…se non ci riuscirà gli resterà questa grande ricchezza ritrovata… La sua infanzia.

Età consigliata: dai 3 anni in su

Scheda tecnica

PRODUZIONETIEFFEU Teatro Figura Umbro
COMPAGNIATIEFFEU
SPETTACOLOLE STORIE DELLO ZECCHINO
N° ATTORI3
REGIAMARIO MIRABASSI
ANNO DI PRODUZIONE2010
PALCOSCENICOLarghezza m 6,5
Profondità m 4,5 – Altezza m 3
CARICO ELETTRICO6 kw trifase 32 Ha
AIUTO SU PIAZZAElettricista per allaccio corrente
MONTAGGIO2 h
SMONTAGGIO1 h